Che succederebbe se Firefox fosse di Proprietà della Microsoft

MS Firefox 2007 Professional

Non vi spaventate, non è successo e probabilmente mai succederà, però… insomma, diciamolo, che sarebbe successo se un prodotto come Firefox fosse stato di proprietà della microsoft ?….

Bé innansi tutto sarebbe Microsoft Firefox 2007… poi… sarebbe professional edition…. poi… cos’altro potremmo immaginare…

Bé, tutto è nel sito MSFirefox.com ( ovviamente in inglese)

riporto alcuni passi CHE HO TRADOTTO IN ITA PER VOI:

Questi sono i requisiti di sistema per usare Microsoft Firefox 2007 Professional

  • Una carta di credito
  • Microsoft(R) Windows(TM)/Vista – Sistema Operativo
  • Microsoft(R) Mouse e Tastiera (Senza queste i collegamenti non funzionano)
  • Live(TM) Messenger (serve per mantenere il processore a una temperatura pericolosa)
  • Microsoft(R) Office 2007 (Dà l’abilità di scorrere le pagine)
  • Processore Quad Core (Per caricare Hotmail.com)
  • Scheda grafica con 512mb di memoria (per mostrare Gif ad altissima definizione)
  • 1024 MB of RAM (Servono a compensare i frequenti cali di memoria)
  • 483MB Disk Space

Visitando uno di questi siti il vostro computer si riavvierà ( errore non ancora corretto)

Bé, LOL

Via cybernetnews

Annunci

Un pensiero su “Che succederebbe se Firefox fosse di Proprietà della Microsoft

  1. Beh, beh, beh.
    Innanzitutto, cosa vuol dire lolloso?
    Ricordo di aver partecipato ad un corso Macromedia sugli strumenti per la creazione e la gestione dei siti internet. Ho anche comprato per l’università, e usato a lungo, un programma Macromedia per modificare e creare Fonts. L’impressione che ho avuto era di grande semplicità e affidabilità. Con MS Word, che pure era ed è, secondo me, un grande prodotto, ho passato molto, molto tempo a risolvere problemi e a recuperare dati.
    Quindi quel box mi fa un po’ paura.
    Poi, insomma, penso che convenga anche MS che gli utenti non abbiano l’impressione che MS sia solo.

I commenti sono chiusi.